Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

Il filo metallico in ogni sua forma e impiego

BONPEZ, Italia, è soddisfatta dello sviluppo delle piegafili Montorfano effettuato da BLM sia meccanicamente, che come componentistica elettromeccanica e software VGP


pequenos lotes de peças de arame dobrado

La storia della BONPEZ di Corte Franca ha radici lontane. Inizia con una società fondata dal padre del signor Luca, attuale titolare dell'azienda, nel 1974 insieme a un socio dal quale si dividerà, successivamente, nel 1988 per fondare insieme alla moglie l'attuale società, il cui nome nasce proprio dall'unione dei due cognomi BONtempi e PEZzotti.

Luca Bontempi insieme alla sorella Cinzia è entrato in azienda ufficialmente dopo il diploma nel 1991. "Conoscevo già bene l'azienda per averci lavorato durante le vacanze estive come è tradizione da queste parti" riferisce il signor Luca con una punta d'orgoglio. La sorella si occupa dell'amministrazione, mentre lui segue direttamente la produzione e le vendite.

La lavorazione del filo metallico in ogni sua forma e nei suoi più svariati impieghi è la specializzazione dell'azienda, una realtà strutturalmente all'avanguardia in grado di soddisfare richieste ed esigenze di qualunque tipo. "L'esperienza che abbiamo accumulato e la nostra preparazione tecnica permettono di offrire sul particolare da produrre, un accurato studio di fattibilità al fine di ottimizzare i costi e risolvere eventuali difficoltà" spiega ancora il signor Luca. "Siamo sempre a disposizione per preventivi in tempi molto rapidi, con la possibilità di effettuare campionatura a disegno, assicurando un'assistenza durante tutto il corso della preparazione del pezzo. La nostra produzione non necessita di grandissime quantità, ma possiamo concordare con il cliente i lotti più adeguati, per abbattere i costi senza l'obbligo di inutili scorte di magazzino".

 

Un acquisto a scatola chiusa


Un acquisto a scatola chiusa

"Il salto di qualità è stato fatto nel 1995 - prosegue il signor Luca - quando ci siamo trasferiti da Marone sul lago d'Iseo dove era inizialmente insediata l'azienda a Corte Franca, contesto siamo tutt'ora con tre capannoni che occupano una superficie complessiva di circa 3.000 m2. I tre capannoni sono dedicati uno alla piegatura e alla puntatura dei prodotti, il secondo al taglio e il terzo alla saldatura e al magazzino. In totale siamo circa 22 persone attive in azienda, una quindicina di dipendenti più 4/5 appartenenti a una cooperativa".

La prima piegafili acquistata è stata Montorfano, una delle prime macchine verticali che ha lavorato dal 1976 fino al 2005. "Erano macchine con il carico manuale, ricordo il rumore degli sfiati della pneumatica sulle pieghe" rammenta Bontempi.

"Nel 1993/94 abbiamo acquistato una macchina con pannello elettronico, slitte automatiche e caricatore che ha lavorato fino a 5 anni fa. Mentre nel '96/97 abbiamo ritirato una macchina usata da un'azienda affiliata della Chicco" continua il racconto Bontempi. "Per venire ai giorni d'oggi, nel 2006 abbiamo acquistato la prima piegafili 2010 da Montorfano, poi lo scorso anno abbiamo ritirato una Montorfano del 2003 usata".

Il fiore all'occhiello del parco macchine è però la DH2010 VGP acquistata nel 2010 da BLM senza neppure vederla. "Salemente a sentire parlare del passaggio all'azionamento completamente elettrico, unito alla disponibilità del VGP mi è stato sufficiente per capire quale evoluzione aveva subito il prodotto con l'acquisizione di Montorfano da parte del BLM Group" precisa il signor Luca.

Il cliente è contento che BLM abbia preso in mano il prodotto che in questo modo è stato ulteriormente sviluppato sia meccanicamente, che come componentistica elettromeccanica, con tutta la dotazione Siemens, sia come software con il VGP.

 
 
 
Google