Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

Dall’incudine al laser

Ideas en Metal, Spagna, realizza strutture metalliche tubolari per capannoni e impianti sportivi grazie a sistemi innovativi e flessibili come i laser tubo


Quando si parla di fare impresa molto spesso non se ne ricordano i fondamenti: visione e capacità di rischio. Ideas en Metal di Gijon in Spagna, ha nella ragione sociale l'emblema della visione "trasformare idee in prodotti metallici" e nella proprietà la capacità di rischio. Ideas en Metal è la più recente impresa di José Antonio Hevia Corte, fondata nel 2000 per la realizzazione di strutture metalliche tubolari per capannoni industriali e impianti sportivi. Il signor Hevia è un imprenditore di lungo corso che ha iniziato a lavorare la lamiera 61 anni fa quando ancora si usava l'incudine per piegarla e le cesoie a ghigliottina a mano per tagliarla. Oggi sorride per la consapevolezza del profondo cambiamento che ha vissuto. Ma la meraviglia che ancora lo assale quando vede lavorare i sistemi di taglio laser tubo che ha installato in officina è ancora intatta "il taglio laser richiama sempre l'attenzione, anche se lo conosci già, come la prima volta che lo hai visto. Non ha utensili, è una macchina universale che ci permette di fare quello che vogliamo senza essere legati a un settore o un'applicazione in particolare".

 

Dall’idea al prodotto


estruturas tubulares para construção de edifícios

"Questo è il progetto industriale intorno al quale è stata sviluppata Ideas en Metal" racconta il signor Juan José del Campo Gorostidi, Consigliere Delegato dell'azienda. "Da subito abbiamo deciso di sviluppare un'offerta di prodotti che non c'era, le strutture tubolari per capannoni, e per realizzarle abbiamo scelto sistemi produttivi innovativi e flessibili come i laser tubo e la saldatura robotizzata". "Le macchine che abbiamo sono molto flessibili e si orientano al mercato con molta facilità consentendoci di cogliere ogni nuova opportunità senza dover rivedere la struttura del processo produttivo. È il caso dei supporti per i pannelli solari. Il mercato oggi non consente specializzazioni per linee di prodotto; il ciclo di vita è sempre più breve e la trasformazione così rapida che non permettono altra scelta strategica. Oltre alle macchine flessibili abbiamo investito in progettazione e industrializzazione integrandole completamente; dall'idea al prodotto (metallico), appunto". "Il parco macchine installato, con tre laser tubo (una LT651, una LT712 e una Jumbo), per tubi da 12 a 508 mm, due curvatubi fino al diametro di 130 mm, robot di saldatura e sistemi laser piani per la lamiera, è lo strumento con cui copriamo essenzialmente quattro aree di attività: le già citate strutture per i capannoni, la subfonitura che integra le lavorazioni e l'assemblaggio di lamiera e tubo, le energie rinnovabili e prodotti propri".

 

Lo show room produttivo


corte 3D de tubo redondo

Si tratta di un parco macchine invidiabile visto che non ha riscontri in molti paesi europei e non solo in Spagna. Con la Jumbo, per esempio, riescono a tagliare al laser tubi fino a 508 mm o profilati aperti che partono da lunghezze di 12 m per applicazioni nuove, dove il taglio laser è appena entrato. Anche la capacità di integrare fin dalla progettazione l'elemento tubo con la lamiera è un vantaggio competitivo importante che pochi subfornitori della lamiera conoscono e possono offrire. La stessa officina di Ideas en Metal fa da show room per le applicazioni strutturali. "La prima laser tubo che acquistammo ci servi proprio per realizzare la struttura dove ci troviamo" ricorda il signor Hevia Corte. "Come avremmo potuto proporre sul mercato un prodotto che noi stessi non utilizzavamo? Si tratta di una soluzione costruttiva che presenta molti vantaggi cambiando il modo di lavorare in cantiere. Sono ideali per i grandi spazi che non richiedono delle colonne, sonlo facili da assemblare in cantiere perché il lavoro viene fatto a terra in tutta sicurezza, si sollevano con dei martinetti idraulici e sono, al tempo stesso, leggere e resistenti. Una soluzione tecnica che si sta diffondendo rapidamente".

 

“La novia”


semi-acabados para o setor de estruturas

In Ideas en Metal vi sono diversi segni di un approccio alla fabbrica atipico. Ogni macchina ha un nome. La curvatubi DYNAM4 di BLM, per esempio, è stata rinominata "la novia" per la sinuosità dei movimenti. Le macchine lasertubo sono intestate a un grande imprenditore asturiano amico personale del signor Hevia. Potrebbe sembrare un vezzo personale d'altri tempi ma lo spiega semplicemente richiamando la sua cultura imprenditoriale: "le persone lavorano, creano ma non durano in eterno. Mentre la fabbrica, intesa come luogo del fare e della trasformazione, si può perpetuare innovandola e migliorandola continuamente affinché resti attuale. Così si slega dalla vita delle persone e gli sopravvive". A 75 anni il signor Hevia Corte non ha ancora finito di sorprendersi e già pensa a un nuovo progetto. Ma lo dice sottovoce in un orecchio. "Ci sto lavorando, è per il 2010".

 
 
 
Google