Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

La "fibra" amplia l'offerta

Alla fiera EMO di Milano BLM Group si presenta con importanti novità riguardanti il taglio laser


amostras de chapas cortadas com laser em fibra

L'offerta di BLM GROUP nel campo delle macchine laser per il taglio di tubi non ha eguali per il numero dei prodotti diversi che costituiscono una gamma completa, in grado di offrire soluzioni specifiche per ogni esigenza. Questo livello qualificato di offerta è stato costruito negli anni investendo con convinzione nella ricerca applicata, con l'obiettivo di cogliere le opportunità offerte dalle innovazioni tecnologiche e di soddisfare le nuove esigenze che le stesse innovazioni stimolano nel mercato.

 


In questi ultimi anni, una novità, in particolare, ha messo tutto il mondo del laser in grande fermento, ovvero l'impiego di sorgenti laser in fibra nella lavorazione dei metalli. I laser generati all'interno di una fibra ottica erano già noti nel panorama scientifico, ma fino a poco tempo fa non erano state realizzate sorgenti con la potenza e la qualità di fascio necessarie per essere applicate alla lavorazione dei metalli e in particolare al taglio. Su un altro versante, fasci di luce laser generati da sorgenti allo stato solido, anche di elevata potenza, erano già trasportati all'interno di una fibra ottica, pur essendo generati esternamente a essa, e impiegati nella saldatura e nel taglio di metalli.

 


a fibra eficaz também em tubos de cobre e latão

Non è il caso di entrare nei dettagli tecnici della nuova tecnologia, è sufficiente sapere che oggi l'applicazione dei laser in fibra al taglio dei metalli è una realtà con alcune caratteristiche peculiari (come la possibilità di tagliare materiali alto-riflettenti quali ottone e rame e il basso consumo) che ne consentono l'impiego in applicazioni spesso complementari a quelle del più tradizionale e consolidato laser CO2 che rimane quindi attualmente insostituibile in determinate applicazioni.

 


In questo panorama BLM Group non poteva rimanere spettatore passivo ed è quindi ormai giunto alla conclusione un programma di ricerca applicata volto a testare l'impiego di queste sorgenti sulle macchine ritenute più adatte a cogliere le opportunità offerte dalla nuova tecnologia, ottenendo risultati apprezzabili. I risultati saranno visibili alla fiera EMO di Milano dal 5 al 10 ottobre dove saranno presenti un nuovo modello LTFibra attrezzato con un laser da 2 kW e un sistema LT Combo con laser in fibra da 3 kW.

 
 
 
Google