Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

Il vantaggio di essere in Portogallo

La Epedal S.A. in Portogallo ha fatto della sua ubicazione un vantaggio competitivo per emergere nella componentistica auto


carga automática integrada com máquina curvadora de tubos

Fondata nel 1981 per fornire il settore delle due ruote, dal 1987 Epedal S.A. si è riorganizzata per produrre componenti automotive e oggi ha raggiunto la ragguardevole dimensione di 180 dipendenti, con un capannone di 11.000 mq. "La scelta iniziale ha privilegiato subito l'automazione dei processi produttivi per sfruttarne sia il livello di qualità garantito sia l'integrazione delle varie lavorazioni" racconta José Alexio Santiago, Direttore Generale di Epedal S.A. "Realizziamo lavorazioni di tubi, filo e lamiera, con il relativo assemblaggio, funzionali al completamento di componenti per l'automotive. Un mercato competitivo per definizione ma noi lo siamo altrettanto perché per accontentare i nostri clienti lavoriamo su tre turni, anche nei periodi di ferie se necessario, e non perdiamo mai un ordine" precisa il signor Santiago. "Gestiamo oltre 10 milioni di componenti l'anno, con un tasso di export del 85% in Spagna, Francia, Repubblica Ceca e Slovacca. Siamo fiduciosi del percorso intrapreso visto che a oggi i risultati di crescita dei volumi di vendita e del fatturato ci hanno premiato con un raddoppio avvenuto nel giro di soli quattro anni. La nostra qualità è certificata spesso direttamente dai clienti. Abbiamo, infatti, la certificazione VDA Volkswagen - A, oltre a ISO 14001:2004-BVQI e ISO TS 16949:2002-BVQI".

 

Scrivi investimenti, leggi processi produttivi efficienti


componentes conformados para auto

Risultati importanti quelli dalla Epedal, raggiunti in un arco di tempo ristretto anche grazie ai notevoli sforzi compiuti negli ultimi tre anni che hanno visto l'azienda portoghese investire in media un valore pari al 25% del fatturato annuo. E mentre il signor Santiago ci introduce all'officina appare evidente come questi si siano tradotti in processi produttivi. Un attrezzato reparto per lo stampaggio con ben 15 presse installate, l'attrezzeria interna per la produzione degli stampi e delle campionature, il reparto di lavorazione dei tubi e il reparto di assemblaggio attrezzato con 21 robot di saldatura "comunicano" in modo inequivocabile una notevole capacità di produrre componenti anche complessi, composti da vari elementi di tubo, filo e lamiera piana, in modo efficiente e, soprattutto con una qualità assoluta. In particolare, il reparto di lavorazione dei tubi comprende una segatrice ADIGE TS72 con spazzolatura delle estremità e lavaggio in linea, inoltre per la curvatura vi sono 2 curvatubi BLM E-TURN40 per la curvatura destra e sinistra, una Dynam0 MR200 e una Dynam0 LR150; per lavorare le estremità vi sono installate in reparto due celle BLM composte da AST100NC con caricatore automatico e una AST25 per processare i tubi di piccolo diametro.

 

Da un lotto all’altro con tempi morti minimi


sistema de carregamento e curvatura integrados

"Tutte le nostre macchine installate nel reparto di lavorazione del tubo - racconta ancora il signor Santiago - sono configurate come celle automatizzate con le fasi di carico e scarico completamente automatiche per non richiedere un operatore dedicato. I vantaggi di avere un parco macchine moderno e aggiornato allo stato dell'arte, non si esaurisce solo nel livello di automazione. Nel nostro caso la reale flessibilità che ci consente di passare da un lotto all'altro con tempi morti minimi è un altro plus fondamentale. Inoltre, la garanzia della ripetibilità dei lotti, che tendono a essere sempre più piccoli e distribuiti nel tempo ci evita di avere scarti. D'altro canto dobbiamo essere attraenti per i nostri clienti e non fargli sentire che siamo ai confini occidentali dell'Europa; anzi, il vantaggio competitivo di cui ancora godiamo in termini di costo ben si completa con l'alto livello professionale del personale e della tecnologia", conclude il signor Santiago. Nel prossimo futuro della Epedal S.A. ci sono anche progetti di espansione in Polonia, a Gliwice, con un'unità produttiva che gli permetterà di servire alcuni clienti. Saranno 2.000 mq. coperti in cui riverseranno il know how lusitano per crescere maggiormente.

 
 
 
Google