Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

La politica dei piccoli lotti

L'azienda prende il nome dal suo fondatore, Rubino Andreazza. O meglio prende parte del nome e parte del cognome visto che Rubizza ne è appunto il mix. Ma Rubizza è anche il connubio perfetto fra le caratteristiche tipiche dell'imprenditore: passione per il lavoro, lungimiranza, capacità di prendere decisioni importanti e il coraggio di farlo anche nei momenti meno opportuni, magari, anche, forzando la mano per un investimento fondamentale.


Nel 2003 il primo Lasertube installato in azienda è stato un ADIGE LT702, che ha anche il primato di essere stato il primo sistema BLM venduto nella regione. L'acquisto di questa macchina è stato sofferto dal momento che l'investimento era molto impegnativo per la Rubizza del tempo; le macchine fino a quel punto erano solo curvatubi e l'investimento nel laser era veramente grosso. Ma Rubino Andreazza aveva visto giusto e con il supporto di BLM Group ha fatto il grande passo che si è rivelato vincente.

 

Il partner fornitore


área dedicada aos trabalhos de curvatura

È entusiasmante sentire raccontare la storia imprenditoriale del signor Rubino che assieme alla moglie Vainer Pagliarin Andreazza ha fondato Rubizza nel 1992 portandola, oggi, a essere una realtà di 35 persone la cui importanza in Brasile è in continua crescita.
"Abbiamo cominciato in un locale di 100 mq dove stampavamo accessori per mobili. Nel 1996, la nostra produzione non aveva più mercato e abbiamo quindi iniziato a curvare il tubo con una prima macchina a CNC "molto semplice" ma che ci ha permesso di maturare quella conoscenza ed esperienza sul tubo che da lì a due anni sarebbe stata fondamentale per diventare dei terzisti al 100% ed entrare in altri mercati. Siamo nel 1998 e da questo momento in poi la nostra storia aziendale, con l'acquisto di una prima curvatubi NC863 che ci ha permesso di iniziare a lavorare per l'automotive e il settore delle macchine agricole, si lega molto al Gruppo BLM.
Abbiamo scommesso su di loro puntando tutto sulla qualità del prodotto. C'è stata un'attività di partnership con l'agente BLM che ci ha aiutato per l'avviamento procurando lavoro per le macchine. La collaborazione è stata quindi un elemento importante, tanto è che oggi abbiamo ben otto macchine BLM; fra queste, i laser in particolare, hanno cambiato completamente il modo di lavorare e il ciclo produttivo". BLM per Rubizza rappresenta un partner. "Quando abbiamo avuto bisogno, abbiamo sempre trovato assistenza e supporto" afferma il signor Rubino.

 

Focus alta qualità


curvatura de tubo redondo de raio variável

Con il cambio di capannone avvenuto nel 1999 Rubizza compie un altro passo fondamentale nel suo processo di crescita ed espansione che nel 2001 passa attraverso l'acquisto di una curvatubi BLM SWING con senso di curvatura dx/sx che consentiva di processare anche pezzi piccoli e complessi. Ciò ha però rappresentato il passaggio da una curvatura semplice a una automatica facendo un salto tecnologico importante.
Nel 2003 è stato fatto il passo più coraggioso e strategicamente fondamentale, ovvero il laser LT702. "Il laser è stato una scommessa - racconta Andreazza - e a distanza di anni posso dire di averla vinta. Con ADIGE LT702 il lavoro è cresciuto prendendo clienti più grossi e più esigenti.
La crescita dell'azienda è certificata dalla cadenza regolare con cui sono proseguiti gli acquisti di macchinari. Dopo il primo laser, è stata installata una seconda curvatubi SWING, poi, dal 2007 al 2009, altre due curvatubi di nuova generazione. Per prima una DYNAM0 ELE e successivamente una ELECT-L per tubi fino a 80 mm di diametro, entrambe completamente elettriche. A conclusione del ciclo, sempre nel 2009, è arrivato il secondo laser, un sistema Lasertube LT8 con testa 3D in grado di tagliare tubi fino a 220 mm di diametro che ha consentito di acquisire commesse di lavoro nel campo delle macchine agricole e dei camion.
Contrariamente a quanto avviene di solito, la storia laser di Rubizza è cominciata dal tubo e solo successivamente si è estesa alla lamiera. Da due anni, infatti, sono entrati anche nel mondo del laser piano per ampliare il loro raggio d'azione e diversificare gli sbocchi di mercato vista la grossa richiesta di lamiera. Oggi i clienti cercano la qualità, la precisione e il rispetto dei tempi di consegna; non è un caso che Rubizza sia ormai il punto di riferimento anche per la zona di S. Paolo. Oggi non hanno concorrenti, ma partnership con altre aziende della zona essendosi focalizzati sull'alta qualità e questa è la loro caratteristica.
Rubizza non dice no alla grande produzione, ma predilige i piccoli lotti a ulteriore testimonianza della lungimiranza imprenditoriale del signor Rubino. Questa è, infatti, una forza in un mondo in cui molti rifiutano i piccoli quantitativi per prendere solo i grandi. "Ora non c'è un settore specifico, si lavora un po' per tutti i settori con lotti piccoli grazie ai quali l'azienda a potuto svilupparsi. Questo richiede ovviamente alta flessibilità" conclude Rubino Andreazza.

 
 
 
Google