Contatos | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Êxitos

 

Al 100% le precisioni richieste

Alla Racefit Ltd, UK, la curvatubi BLM ELECT63 rispetta i criteri di qualità necessari per produrre tubi di scappamento per il motociclo.


Jon Keeling e Phil Atkinson ammettono di avere una vera e propria ossessione per moto, ingegneria e materiali particolari, il che spiega perché nel 2004 abbiano fondato Racefit Ltd per produrre tubi di scarico in titanio per il mercato dei ricambi per motociclette. Anche se questi non saranno mai dei semplici sistemi di scarico data l'enfasi sul design innovativo e sulla qualità della produzione.

La robustezza e l'affidabilità della nuova curvatubi ELECT63 di BLM fanno dire a Phil Atkinson: "non è stato proprio un caso se abbiamo deciso di acquistare questa macchina, dato che era esattamente ciò di cui avevamo bisogno per garantire che il 100% dei particolari prodotti rispettasse le precisioni richieste dalle nostre maschere di assemblaggio".

"BLM è un'azienda di classe ed ELECT è una macchina favolosa con la capacità di fare esattamente ciò che vogliamo e anche di più" Aggiunge Jon Keeling. "In effetti, ora siamo attrezzati per fornire curvatura di qualità e dato che lavoriamo tutto il tempo con il tubo sappiamo che possiamo piegare titanio, acciaio, alluminio con uno standard di qualità molto elevato".

 

Risultati di prestigio


técnologia BLM para os escapamentos das moto

"Dovevamo differenziarci per avere successo" continua Keeling. "Gli altri produttori di fronte all'incremento dei prezzi delle materie prime, hanno delocalizzato la produzione in Cina per ridurre i costi, ma noi non abbiamo voluto farlo. Avendo lavorato per praticamente tutte le più grandi aziende produttrici di tubi di scappamento in questo Paese, Phil conosceva abbastanza dei sistemi di scappamento per vedere la situazione da una prospettiva completamente diversa. Per quanto mi riguarda, invece, io non sapevo nulla dei sistemi di scappamento e quindi anch'io guardavo la situazione da una diversa prospettiva".

Il risultato è che a cinque anni di distanza l'azienda di Matlock, nel Derbyshire, si è affermata quale fornitore principale di sistemi di scappamento in titanio rifornendo nomi quali Growler, Slash and Mega. Di fatto, la LCR Suzuki, vincitrice del FIM Sidecar World Championship 2009, sfoggiava un tubo di scappamento Racefit. Nonostante siano arrivati secondi nella gara finale della stagione a Le Mans il 6 settembre 2009 Ben e Tom Birchall sono entrati nel libro dei record con Ben che è stato il più giovane passeggero di sempre a vincere un campionato mondiale di sidecar.

 

Pieghe precise e affidabili, senza scarto


"Siamo appassionati di ciò che facciamo, ovvero progettare e realizzare prodotti che piacciono alle gente di gusti analoghi che vuole semplicemente il meglio" dice Jon Keeling. "Questo è il motivo per cui utilizziamo tubi in titanio. È leggero, robusto ed estremamente resistente alla corrosione, ma costa anche dieci volte il prezzo dell'acciaio inossidabile. Ecco perché abbiamo investito in una curvatubi BLM non potendoci permettere di sprecare materiale".

A parte le maniche in fibra di carbonio e il taglio laser delle mensole di supporto, tutto il resto viene prodotto e realizzato all'interno dell'azienda. "Davamo in outsorcing la piegatura del tubo, ma i grandi diametri che utilizziamo - fino a 63 mm - di tubo in titanio con basso spessore sono generalmente difficili da piegare" riferisce Phil Atkinson. "Virtualmente ogni singolo elemento del nostro prodotto include il tubo che dobbiamo acquistare a 200 m per volta a circa 50$ al metro, essere costretti a respingere componenti curvati all'esterno a causa delle grinze sulle pieghe era costoso in termini di tempo e denaro. Abbiamo anche avuto problemi di consegna dato che il nostro lavoro non era sempre visto come una priorità".

La BLM ELECT63, curvatubi di ultima generazione, all-electric, installata nel giugno 2009, garantisce invece pieghe precise e affidabili grazie alla precisione e al controllo del posizionamento di tutti gli assi.

 

Già i primo pezzo curvato a misura


fase de curvatura

E i benefici per un utilizzatore come Racefit non si fermano qui. L'unità di montaggio degli utensili multistack della macchina, permette di eseguire sullo stesso tubo pieghe multiraggio e a raggio variabile con un unico set-up. Curve con tratti rettilinei molto brevi fra loro, anche curve composte, possono essere realizzate come curve molto strette che possono avere un raggio inferiore al diametro del tubo.

"Il controllo della ELECT conserva in memoria tutti I programmi rilevanti e ci permette quindi di lavorare sull'ordine" dice Jon Feeling "La maggioranza degli ordini arriva via internet, e la disponibilità dei programmi ci assicura di impiegare il minor tempo possibile fra il ricevimento dell'ordine e la fornitura dell'intero impianto di scarico".

Tutti i parametri critici della macchina sono gestiti dal sistema di controllo a CNC Siemens 840D SL "Solution Line" che si interfaccia con il software di simulazione e di programmazione grafica VGP3D di BLM per fornire ai nove assi della macchina movimenti interpolati e completamente automatici. Ciò elimina i tempi morti nel ciclo di piegatura ed effettivamente semplifica il processo di piegatura prima così dipendente dall'esperienza dell'operatore. Il nuovo ciclo di calibrazione precisa implica che l'impostazione della macchina avvenga automaticamente in un solo ciclo e garantisce che già il primo pezzo curvato, sia a misura, come tutti i successivi.

 
 
 
Google