Contatti | Login | IT EN DE PT PL ES PL
 

Success Stories

 

Fornire particolari finiti

Eurometal S.A., Polonia, mira a coprire tutta la linea di produzione delle leghe di alluminio fino alla realizzazione del prodotto finito


piegatura di tubi di alluminio

La storia di Eurometal S.A., azienda produttrice di leghe di alluminio e dei suoi derivati, racconta di una costante ricerca di innovazione e di nuove linee di sviluppo che passano attraverso investimenti in macchinari e in ricerca della qualità (certificazioni). Eurometal è parte del gruppo Eko-Swiat la cui attività nella produzione di leghe di alluminio è cominciata nel 1990 con la creazione dell'azienda attualmente capogruppo. Nel 1993, prima azienda nel campo della produzione di leghe di alluminio, viene certificata ISO 9001. Nel 2000 nasce un secondo stabilimento con il nome di Eurometal S.A., appunto, nel quale vengono avviate le linee di estrusione per la creazione di profilati e dove trovano posto successivamente due pres- Eurometal S.A., Polonia, mira a coprire tutta la linea di produzione delle leghe di alluminio fino alla realizzazione del prodotto finito Fornire particolari finiti se (da 1.900 e 3.500 t) e i sistemi per la lavorazione dei profili.

 

Il 2010 sarà di crescita


Jakub Jarzabek, direttore degli investimenti di Eurometal, che ci riceve con grande cortesia, riferisce che "l'obiettivo aziendale, oggi, è di coprire tutta la linea dalla produzione delle leghe di alluminio fino alla realizzazione del prodotto finito, comprese le lavorazioni di finitura superficiale". Eko-Swiat è il più grosso gruppo produttore di leghe di allumino a capitale privato dell'intera Polonia e le previsioni per il futuro sono ottimistiche. "Dopo un 2009 che ha visto mantenere i livelli di crescita del 2008 - riferisce ancora il signor Jarzabek - per il 2010 ci si attende una crescita maggiore. Questo ottimismo deriva sicuramente, almeno in parte, dalla situazione del mercato polacco, che sembra avere assorbito con una certa disinvoltura la crisi globale, ma anche dal fatto che comunque il 30% della produzione viene esportato, principalmente verso Paesi Europei. Il principale settore di sbocco per Eurometal è l'automotive con la produzione dei cerchi in lega e di molti altri particolari auto che vengono prodotti in alluminio. La situazione di crisi che attraversa il mondo dell'auto e la necessità comunque di innovare trovando altri settori di sbocco ha però portato l'azienda verso altre applicazioni, nel campo delle costruzioni, intendendo sia serramenti in alluminio, che elementi di arredo interno come tavoli e sedie, ma non solo.

 

Alla ricerca della qualità


I concorrenti principali di Eurometal si trovano nella stessa Polonia, ma rispetto a loro ha un vantaggio su cui basa le proprie prospettive di crescita. Il fatto di essere un'azienda a capitale interamente privato consente di avere una catena di comando estremamente efficiente e rapida nel prendere decisioni e quindi nel rispondere al cliente. "La flessibilità e la rapidità di risposta al cliente sono i fattori chiave per rimanere sul mercato" riferisce il signor Jarzabeck. "Naturalmente questi fattori si devono accompagnare a un'accorta politica dei prezzi e soprattutto a una qualità eccellente dei prodotti". Per questo Mr Jarzabek ci tiene a far sapere che Eurometal ha raggiunto la certificazione ISO TS 16949 necessaria nel campo della componentistica per automotive. Ed è andando alla ricerca della qualità che Eko- Swiat ha incontrato il gruppo BLM. L'incontro è avvenuto alla fiera Wire & Tube nel 2004, quando l'obiettivo di fornire particolari finiti ha indirizzato la politica di investimento sulla necessità di macchinari per la piegatura del tubo. "Stavamo cercando prodotti di massima qualità e assoluta affidabilità - dice Jarzabek - e li abbiamo trovati nel sistema E-TURN 52". Si tratta di un sistema piegatubo della nuova serie all-electric a 12 assi con possibilità di curva destra e sinistra in processo per tubo fino a 52 mm di diametro. Grazie alla tecnologia all-electric questo sistema garantisce massima qualità ed estrema flessibilità per la facilità e affidabilità di regolazione. Inizialmente acquistata per aggredire il mercato dell'arredo, grazie alla sua flessibilità e alla rapidità che consente di rispettare i tempi di consegna sempre più stringenti ha trovato applicazione anche nel campo dell'automotive.

 

La collaborazione continua


Nel corso del 2009 è nata un'ulteriore esigenza di lavorazioni meccaniche su particolari ricavati da tubo e barra pieni destinati all'automotive. Per fare fronte a queste esigenze Eurometal si è rivolta ancora al gruppo BLM indirizzando l'attenzione su una ADIGE CM512, che integra un gruppo specifico per il taglio con due/quattro mandrini di lavorazione permettendo di realizzare automaticamente con una sola presa diverse operazioni quali taglio, smussatura, lamatura e filettatura delle estremità, lavorazione di profili complessi. Il sistema sarà installato a breve presso lo stabilimento di Eurometal, e la collaborazione con il gruppo BLM prosegue ...

 
 
 
Google